18 novembre 2009


Rattrista la notizia dell'improvvisa scomparsa a settantadue anni del bassista inglese Jeff Clyne, musicista e insegnante di talento che tanto segno ha lasciato nella storia del jazz britannico, anche nelle vicende più prossime al rock (come Nucleus, Isotope, Gilgamesh e Turning Point). Lo ricordano con affetto colleghi, amici, allievi ed estimatori: