30 settembre 2009


Come ben si sa, il primo Rock in Opposition Festival si tenne a Londra il 12 marzo 1978, una lunga domenica 'internazionalista' con concerti da pomeriggio a sera presso il New London Theatre in Drury Lane. Erano gli ultimi mesi di attività di Henry Cow e Chris Cutler ricorda: "In March we organised and played at the first Rock in Opposition Festival in London, inviting four European groups: Univers Zero (Belgium), Etron Fou Leloublan (France), Samla Mammas Manna (Sweden) and Stormy Six (Italy) to play at it. We had already known them all for along time, and had worked with each of them individually before. It seemed ridiculous to us that they were unknown outside their own countries and that their records were not distributed or reviewed anywhere but in local outlets (not being American or English meant not being for the English speaking world). This festival was intended as a graphic counter to British rock chauvinism - and as a move toward recognising a de facto international community of experimental musicians. It ended up grounding a temporary organisation whose aim was to represent and promote its members on a European scale, an organisation which, although short-lived, did help to identify and cohere a general tendency in music. Once done, it could never be undone."

Se il poster del festival è divenuto nel tempo icona cara e nota, il libretto originale con 'manifesto' e note informative scritte a mano dallo stesso Cutler si è visto molto molto meno. Riappare oggi in scansione nel blog Kohntarkosz:

29 settembre 2009


Resoconti, commenti e discussioni, gallerie fotografiche, materiali audio e video e altri souvenir dal RIO France Event si trovano in buona quantità cercando in YouTube e Dailymotion, nei forum di Progressive Ears e Prog Archives, nei blog magmiani ZeuhlMusic e Kohntarkosz. Qualche brano dei concerti di Guapo/Gmea e Univers Zero/Present è stato trasmesso domenica scorsa in Prospettive musicali: la puntata si recupera in mp3 da http://sharebee.com/f1e5c21e.

28 settembre 2009


Seconda puntata dedicata al RIO France Event per il programma The Interesting Alternative Show, condotto da Steve Davis per Phoenix FM, emittente di Brentwood (Essex, poche miglia fuori Londra) presente anche sul web in www.phoenixfm.com. Come già nella puntata di lunedì scorso, che si può riascoltare in www.phoenixfm.com/story/3155.php, anche stasera interviene Marc Adler - il 'magmasystems' di tanti forum Prog & Zeuhl e comunità p2p, seguace da sempre di Vander e Magma (e, nei suoi sogni, futuro vibrafonista nel gruppo) nonché responsabile del blog Kohntarkosz - stavolta con una scaletta dedicata a gruppi e musicisti presenti tra il pubblico nei giorni del festival. Inizio alle 23.00, ora italiana.

Phoenix FM
The Baytree Centre
Brentwood
CM14 4BX
United Kingdom
tel 01277 849931, fax 01277 849932

24 settembre 2009


Nuovo concerto solista di Christian Vander sabato prossimo, 26 settembre, al club quasi-parigino Le Triton.

Il a enfin osé sauter le pas: Christian Vander seul en scène, au chant et au piano! Une formule inaugurée au printemps dernier à l'église d'Eysines (près de Bordeaux) à l'initiative du persévérant Patrick Duval, et renouvelée quelques jours plus tard à Tokyo. Le répertoire est issu d'Offering ("Ügüma Ma Mëlïmëh Gïngeh", "Joïa", "J’ai Plongé Dans Les Lacs", "C’est Pour Nous"...), de son album solo "To Love" ("You Glory The One"), complété par des extraits de "Félicité Thösz" (joué depuis peu par Magma) et "Les Cygnes et les Corbeaux", et la sublime "Ronde de Nuit"... et quelques nouveautés et surprises!

Le Triton
11 bis, rue du Coq Français
93260 Les Lilas
Tel: 01 49 72 83 13 - Fax: 01 49 72 83 11
contact@letriton.com
www.letriton.com

23 settembre 2009


Viene eseguita questa sera per la prima volta, nel corso di una prova pubblica, una nuova composizione di Mike e Kate Westbrook, 'The Serpent Hit', affidata al Delta Saxophone Quartet (Chris Caldwell, Martin Robertson, Tim Holmes, Pete Whyman) e per l'interpretazione del testo alla stessa Kate Westbrook.

Kingston University
Penrhyn Road
Kingston upon Thames
Surrey KT1 2EE
Tel: +44 (0)20 8417 9000


http://www.westbrookjazz.co.uk/news/news.shtml

22 settembre 2009


In Robert Wyatt and Stuff si vedono alcune immagini dalla cerimonia, all'Università di Liegi lo scorso 17 settembre, di conferimento della laurea a titolo di onore a Robert Wyatt, Archie Shepp, Anthony Braxton, Arvo Pärt, Dick Annegarn, Frederic Rzewski e, a titolo postumo, a Henri Posseur. Gli scatti sono di Alfie Benge.

21 settembre 2009


Doveva essere di una sola giornata, invece ne durerà due la rassegna Freakshow Festival 2009 a Würzburg - in Baviera, sulle rive del Meno - questo fine settimana, il 26 e 27 settembre. Programma d'eccezione, con i concerti di Harmonia Ensemble, United Colors Of Sodom e Three Friends (sabato 26, a partire dalle ore 14.00) e Panzerballett, Koenji Hyakkei e Present (domenica 27, con inizio alle ore 13.00), tutti presso l'istituto scolastico Franz-Oberthür-Schule.

Informazioni e prenotazione biglietti in http://artrock-festival.de

20 settembre 2009


Perbacco! A pochi mesi da Green and Blue ecco a sorpresa un altro album di Dave Stewart & Barbara Gaskin: si intitola The TLG Collection ed è la versione ufficiale di un cd in precedenza offerto al solo pubblico del Tribute To The Love Generation, club di Odaiba (Tokyo), in occasione di due concerti lì tenuti dal duo - con i fidi Andy Reynolds e Gavin Harrison - otto anni fa. L'album raccoglie 14 inediti, demo, rarità e brani in versione alternativa registrati tra il 1983 e il 2001, con l'apporto tra gli altri anche di Jakko Jakszyk e Annie Whitehead; della sua pubblicazione scrive Stewart: "After the long delay in releasing our recent album Green and Blue we wanted to keep the ball rolling and get more material out there for our listeners. Barbara and I really enjoy the music in this collection so we decided to make it available as an interim release while we work on new songs for our next album." E ancora: "We have plenty of new material to choose from, mostly original songs but I also have a couple of covers in mind. At the moment I'm re-thinking my keyboard set-up and expect that will influence the sound of our new recordings - my instinct is always to elaborate and orchestrate, and with so many exciting new sounds available, this is a good time to do some serious sonic exploration! I want to maintain the rock element on several of the new songs, so as ever we'll be asking our friends Gavin Harrison (drums) and Andy Reynolds (guitar) to lend their considerable talents to the project."

I concerti del marzo scorso, tenuti ancora una volta a Tokyo, sono recensiti in www.davebarb.demon.co.uk/concerts%207.html da Masahiko Miyazaki. Dettagliato resoconto ne dà lo stesso Stewart sul numero di novembre 2009 della rivista Performing Musician: http://www.performing-musician.com/

18 settembre 2009


Hans Reichel incontra nuovamente il percussionista indiano Ganesh Anandan, anch'egli ideatore e costruttore di strumenti per le proprie musiche, per un bell'album prodotto dall'etichetta Ambiances Magnétiques: Self Made.


17 settembre 2009


Keith Tippett ha condotto la CESM Jazz Orchestra durante il Campus AFAM 2009 a Santa Severina (KR) e ne ha diretto il concerto lo scorso 6 settembre. Su YouTube si trovano alcuni video 'rubati' alle prove: tra i brani eseguiti Blues for Nick, Peaceful, Cider Dance, The Dance of the Walk with the Sun on his Back, First Weaving, You Ain't Gonna Know Me.

16 settembre 2009


La musica di Johnny Dyani risuona a Francoforte (e dintorni) per un'iniziativa dal titolo Jazz gegen Apartheid, che ne richiama le vicende musicali e umane comuni a quelle di tanti amici e colleghi sudafricani e legate a segregazione razziale ed esilio: sono della partita John Tchicai, Makaya Ntshoko, Harry Beckett, Claude Deppa, Cristopher Dell, John Edwards, Daniel Guggenheim e Allen Jacobsen. Dal 17 al 21 settembre 2009.

15 settembre 2009


Una sessantina di brevi filmati, ciascuno di un minuto o poco più, documentano l'Avantgarde Festival tenutosi pochi giorni fa a Schiphorst, in Germania. Ritraggono perlopiù Faust e Nurse with Wound, ma non mancano scene dagli incontri di Peter Blegvad, John Greaves e Chris Cutler con Dagmar Krause e - archiviati come "No, This Is Not Henry Cow" - con Geoff Leigh.

13 settembre 2009


Mancano ormai pochi giorni all'appuntamento con 'Rock In Opposition, France Event 2009', presso la Maison de la Musique di Cap Découverte, dal 18 al 20 settembre prossimi, e presso il sito web del festival (www.rocktime.org/rio) si perfezionano le indicazioni utili su programma, calendario, organizzazione e aspetti logistici.
Oltre ai concerti in cartellone, il festival offrirà occasione per discussioni e approfondimenti di prospettiva storica e culturale: Aymeric Leroy terrà il 19 mattina una conferenza sul tema "The contemporary English Canterbury music", mentre il 20 mattina Stéphane Fougere, direttore della rivista francese Traverses, parlerà del 'movimento' R.I.O. dalle origini ai giorni nostri.

Ottimo contributo informativo viene anche dall'etichetta
Cuneiform, che da anni promuove il lavoro di Univers Zero, Present, The Muffins e Guapo, tutti presenti a questa seconda edizione del festival: la pagina allestita in www.cuneiformrecords.com/emails/rio/RIO_2009.html propone testi, materiali audio e video, schede biografiche, discografie e collegamenti in gran quantità.

11 settembre 2009


Tre concerti del festival Météo - conclusosi pochi giorni fa a Mulhouse - saranno trasmessi nelle prossime settimane da Radio France all'interno del programma À l'improviste condotto da Anne Montaron. Si tratta del duo Fred Frith-Fritz Hauser (il 18 settembre, a partire dalle ore 24.00), il trio Evan Parker-John Edwards-Chris Corsano (il 25 settembre) e il duo Frédéric Blondy-Charlotte Hug (il 16 ottobre). Le puntate rimangono poi in archivio per circa un mese presso il sito web della radio: http://sites.radiofrance.fr/francemusique/em/improviste

10 settembre 2009


Mini mica tanto il "ReR mini-update September 2009" da oggi in circolazione, ricco anzi di numerose proposte di interesse: tre titoli in proprio - un Pere Ubu d'annata, una ristampa R. Stevie Moore e un nuovo Fred Frith - e molti album, cd, dvd e libri in distribuzione speciale, alcuni assai rari e di disponibilità limitata. E oltre a questo, una lunga lista di offerte a prezzo amichevole - anche dai magazzini Cuneiform - per acquisti entro il 3 ottobre. Così Cutler sui tre nuovi titoli ReR:

PERE UBU: London Texas
A great live recording of the sadly short-lived version of the band that existed between the arrival of Eric Drew Feldman and the departure of Chris Cutler. By far the best recording of the Scott, Cutler, Maimone rhythm section, I think, and the whole band is on intense concert form: David racked up to 11, Eric working equally on foundations and fine details as to the out-there manner born and Jim Jones somewhere in the stratosphere. Coming back to it, this was a pretty great band. The songs are economical, tightly arranged and take no prisoners. And there's that live energy - the closest we can get to being when and where we weren't. Studio recordings can't do this. Mastered by Bob Drake, and it stings like a bee - with a beret. Play it loud.

R STEVIE MOORE: Phonography
The first time I heard R. Stevie Moore was when the Residents played me Goodbye Piano - which would have been sometime in early 1978. Soon after that, I got in touch with him to import some copies for Recommended - followed over the years by many of his other releases. Phonography was Stevie's first, and a masterpiece. Terminally idiosyncratic but with all the compositional qualities of great pop. R Stevie Moore is a gifted songwriter and marches to his own drum - as this strange and compelling record attests. It's been out of print for some time and we have taken the opportunity to restore it to its original form and carefully re-master it. A classic.

FRED FRITH: Impur part II
Essentially a pretty great concert by a large 19 strong ensemble with Fred conducting as well as playing. Lots of rhythm, harmony, rock noise, exotic instrumentation, power, complexity and melodic writing, with stretches of chaos, eccentricity and theatre. Totally different, then, from Impur part 1 (ReR FRFC1) which was a deconstructed, spatialised simultaneity of musical events heard through open windows or by wandering through rooms; Impur 2 was an unannounced performance upon which audience members had to stumble (and then collect their friends - or not). The recording here was in fact made a little later, by the same people in a different artspace and has been edited and re-mastered by Fred for this release. It fits well in the aesthetic of earlier group records from Fred: Gravity, Skeleton Crew, Keep the Dog.

http://tinyurl.com/rer-sept09

09 settembre 2009


Due appuntamenti i prossimi giorni a Londra e Liverpool per ricordare la figura di Phil Ochs e riascoltare le sue canzoni più belle: 'I Phil, Therefore I Am', a Londra il prossimo 16 settembre (12 Bar Club, Denmark Street, programma completo in http://tinyurl.com/i-phil) e 'Remember Me', a Liverpool il 26 settembre (View Two Gallery, Mathew Street).
Materiali di Phil Ochs rari e non ufficiali si trovano in numero crescente al rinnovato sito web No More Songs.

http://tinyurl.com/i-phil

08 settembre 2009


Karen Brookman organizza a Londra Incus Phoenix Festival, due giorni di concerti il 18 e 19 settembre prossimi con musicisti associati all'etichetta di Derek Bailey chiamati a suonare, oltre che in formazioni prestabilite, in estemporanea aggregazione secondo l'antico spirito 'Company'. Il 18 ci saranno Han Bennink, Duck Baker, Steve Beresford, John Butcher, Will Gaines, Oren Marshall, Philipp Wachsmann, Rhodri Davies, Alex Ward, Thebe Lipere e Steve Noble. Alcuni - Rhodri Davies, Will Gaines, Simon H Fell, Tony Bevan, Ashley Wales, Steve Noble, Alex Ward, John Butcher, Duck Baker e Steve Beresford - torneranno anche il 19, preceduti nel pomeriggio dal duo Duck Baker / Steve Noble.

Cafe OTO
18 - 22 Ashwin Street, Dalston
London E8 3DL
info@cafeoto.co.uk

05 settembre 2009


Una bella intervista a Keith Rowe - 'One Bird Flying Through', di John Eyles per All About Jazz - si legge in http://tinyurl.com/rowe2009. Di Rowe l'etichetta Erstwhile ha da poco pubblicato Contact, doppio cd tratto dall'incontro con Sachiko M al festival Amplify a Tokyo l'anno scorso.

04 settembre 2009


Jacques Guiton recensisce e documenta con foto e video il concerto flottante dei Magma tenuto la settimana scorsa a Nantes sulle rive dell'Erdre, affluente della Loira. Secondo Guiton una delle esibizioni migliori in assoluto del gruppo, nonostante un'amplificazione tutt'altro che impeccabile.

Un concerto dei Magma è in programma nella serata di apertura della seconda edizione del festival Rock in Opposition, France Event 2009 a Cap'Découverte, Le Garric (Carmaux) dal 18 al 20 settembre prossimi.

03 settembre 2009


'Barbaro, ma non troppo' è il titolo del nuovo album del gruppo Present, formazione guidata come agli esordi, ormai trent'anni fa, da Roger Trigaux e oggi estesa a ben dieci elementi. L'album, che comprende un cd audio e un dvd, esce per Ad Hoc Records in concomitanza con la seconda edizione del festival Rock in Opposition, France Event 2009 a Cap'Découverte, Le Garric (Carmaux) dal 18 al 20 settembre prossimi, cui il gruppo partecipa con un doppio concerto - uno assieme a Univers Zero - la serata conclusiva, il 20.

http://www.myspace.com/present1313

02 settembre 2009


Mentre rimangono a tutt'oggi esclusi da documentazione ufficiale i progetti Shape Moreton (con Rob Mills, Nick Doyne-Ditmas, Ashleigh Marsh e Chris Cornetto) e Albert Newton (con Harry Beckett, John Edwards e Pat Thomas), vede la luce per l'etichetta Treader l'ottimo lavoro di Charles Hayward in seno all'energico quartetto di improvvisazione denominato About, con John Coxon, Alexis Taylor e Pat Thomas, ospite lo scorso giugno al festival londinese Meltdown curato da Ornette Coleman.

Un video con un intero concerto di Albert Newton - a Deptford, nel marzo 2008 - si trova, assieme ad altri materiali inediti, in http://www.charleshayward.org/

Un concerto di Charles Hayward in solo è in programma sabato 19 settembre nell'ambito della seconda edizione del festival Rock in Opposition, France Event 2009 a Cap'Découverte, Le Garric (Carmaux).

01 settembre 2009


Nuovi concerti a settembre in Regno Unito, Canada, Giappone e Germania per Three Friends, il gruppo raccolto attorno a tre 'storici' membri di Gentle Giant.

Formed by Kerry Minnear (keyboards), Gary Green (guitar), and Malcolm Mortimore (drums) of Gentle Giant, they are augmented by Roger Carey (bass, vocals), John Donaldson (keys), Andy Williams (guitar), and Mick Wilson of 10cc (vocals). Three Friends has started performing the repertoire of Gentle Giant in Europe, with three successful gigs already under their belts. Their performances include material from classic Giant albums Three Friends, Acquiring the Taste, Octopus, Free Hand, In a Glass House, The Power and the Glory, and the self-titled debut, and they are rehearsing more of their old material that they have not yet had a chance to play live. There has never been a group like Gentle Giant since they ceased to be almost thirty years ago, and the hopes for a reunion over the years have until now proven futile. This year, at last, the remaining willing members of Gentle Giant will once again give life to their music, and this is as close as fans will get to seeing the full original formation.
http://www.blazemonger.com/GG/Three_Friends_(band)