04 dicembre 2012



Senza passare da Kickstarter, il Cafe Oto londinese chiede ai suoi fan sostegno diretto e aiuto economico per dotarsi (finalmente!) di un pianoforte degno di questo nome e rinnovare qualche attrezzatura: lo fa mettendo all'asta poster, dischi, libri, t-shirt, trofei privati e gioiellini fatti in casa. Informazioni e lista completa sono in http://www.cafeoto.co.uk/index.shtm