02 febbraio 2015


Acqua, fluidi, le proprietà acustiche dei liquidi - in particolare, dei colori usati in pittura - e le onomatopee atte a evocarli sono al centro della personale di Christian Marclay inaugurata al White Cube a Bermondsey, Londra lo scorso fine settimana e aperta fino a metà aprile 2015. Una delle prime azioni sonore in programma è stata sabato pomeriggio quella di David Toop, impegnato a esplorare/eccitare con sensori e microfoni a contatto una selezione di oggetti, strumenti, superfici, contenitori e bicchieri, sottratti quest'ultimi a una delle installazioni presenti negli spazi espositivi. Ne seguiva ogni gesto il dinamico team della Vinyl Factory Press, presente con pressa idraulica, matrici, metalli, vernici e quanto necessario a produrre in loco graziosi souvenir in vinile della performance appena conclusa. Qualche minuto è catturato anche in un video amatoriale ora su YouTube.

http://whitecube.com
http://whitecube.com/exhibitions/christian_marclay_bermondsey_2015
http://whitecube.com/events/david_toop_performance_2015
http://www.thevinylfactory.com/vinyl-factory-news/a-mobile-vinyl-factory-will-press-live-recordings-at-christian-marclays-white-cube-show
https://www.youtube.com/user/photocronista