12 marzo 2015


Nella tappa londinese del tour che ne segna il ritorno alle attività dal vivo dopo un paio d'anni di interruzione The Unthanks hanno offerto un concerto davvero splendido al pubblico della Roundhouse sabato scorso. Con qualche classico e qualche cover di lusso (Robert Wyatt, Antony & The Johnsons, King Crimson) in scaletta c'era pressoché intero il nuovo album Mount the Air: Hawthorn, l'affascinante title-track, Madam, Last Lullaby, Felton Lonnin, Died for Love, Flutter, For Dad, Magpie, Out of the Blue, Spiralling, Lucky Gilchrist, Starless, e come bis Caught in a Storm, una ripresa di Mount the Air in versione 'clog dance' e Last. Una 'standing ovation' - peraltro inevitabile, non essendo previste sedie al primo livello del leggendario teatro - ha accolto anche il promettente trio di apertura, The Young'uns, per l'occasione in assetto quasi esclusivamente vocale.

http://www.the-unthanks.com
http://www.theyounguns.co.uk
https://www.youtube.com/user/photocronista/videos