19 agosto 2015


Jonathan Coe scrittore cita e nomina spesso gli autori importanti e decisivi dei suoi anni formativi, in questi giorni ricordando ad esempio Enid Blyton ('She gave me my sense of social justice') o l'amico carissimo David Nobbs ('Wonderful writer, wonderful friend, wonderful man'), scomparso assai di recente. Nemmeno le influenze del Coe musicista sono mai state un segreto, e lo sono forse ancor meno dopo l'ascolto del suo gruppo di gioventù, The Peer Group: il cui unico album si intitola If You Have To Ask, You Can't Afford It - scritto a metà anni ottanta, inciso nel 2012, in circolazione dall'anno scorso - e risponde tra l'altro a chi si chiedeva quale fosse il primo titolo in carico alla Spa Road Records (il secondo è ovviamente Unnecessary Music).

https://twitter.com/jonathancoe
http://www.bbc.co.uk/programmes/b065061q
https://www.youtube.com/channel/UC5gi-myPSr8Xfqq-q6JGRuA
http://sparoad.bandcamp.com