02 luglio 2017


Ogni tanto riappare in .pdf negli archivi di qualche blogger - più di recente presso IndoJazzia - il romanzo breve di vaga ispirazione spionistica Jazz, Love & Dirty Tricks, scritto tra il 1994 e il 2000 dal compianto Hugh Hopper. Più rari da trovare in circolazione - ma si può tentare nei mercatini dell'usato - gli altri due testi scritti dal Nostro, un amichevole manuale didattico e metodologico per il basso elettrico (Portland Publications, 1984) e un'amorevole guida a una trentina di chiesette del Kent scritta da Hugh e illustrata dal padre Leslie (Great Stour Publications, 1978).

Jazz-Love-and-Dirty-Tricks-by-Hugh-Hopper.pdf
http://www.worldlibrary.org/articles/hugh_hopper