29 giugno 2012



Il giovane e intraprendente bassista statunitense Matt Smiley ha già affrontato - spesso in solitudine, non sempre al riparo da velleità e disinvoltura eccessive - pagine classiche e impegnative di Terry Riley, Christian Wollf, Cornelius Cardew e Dave Holland. Per la prima edizione del festival di musica contemporanea Aquila a Greeley, nel Colorado, pochi giorni fa ha diretto un celebre game piece di John Zorn, Archery. Gli esiti si ascoltano presso Bandcamp - dove sono disponibili gratuitamente anche tutte le altre produzioni di Smiley - mentre una ripresa video integrale è su YouTube.

http://mattsmiley.bandcamp.com
http://mattsmiley.bandcamp.com/album/archery
http://www.aquilaconcerts.org/
http://www.youtube.com/watch?v=6QuCate0j5g