15 maggio 2019


A l'improviste, Le Cri du Patchwork, Le Portrait Contemporain, Tapage Nocturne, Couleurs du Monde Ocora, e forse altri ancora... La minacciata chiusura dei suoi programmi più informativi e avanzati nel campo della ricerca, la sperimentazione, l'avanguardia, l'improvvisazione e l'apertura a molteplici culture musicali porterà Radio France a imporre a France Musique di cambiare nome, coerentemente: France Mutique. Lo afferma Jean-Jacques Birgé, artista indipendente, regista e compositore tra i più attivi sulla scena eterodossa francese - fondatore tra l'altro di Un drame musical instantané e dell'etichetta discografica GRRR6 - che molto ha prodotto per l'emittente anche nel recente passato, e che assieme a una raccolta firme di protesta ora alza una delle voci più forti contro l'insensata decisione: "Ce n'est même pas criminel, c'est suicidaire".

https://blogs.mediapart.fr/jean-jacques-birge/france-musique-un-autodafe
https://tinyurl.com/y4sj6nts