09 gennaio 2020


Tra gli album citati nell'aggiornamento di fine anno di Une discographie de Robert Wyatt c'è l'antologico Les Mémoires D'Un Ventriloque, doppio vinile prodotto da Staubgold con Cougouyou Music ‎che ripropone il frutto di collaborazioni più o meno occasionali ed eccentriche promosse dall'incontenibile Pascal Comelade tra il 1981 e il 2018, finora circolate - ma non troppo - su singoli, compilazioni o varie altre raccolte. Ci sono PJ Harvey e Enric Casasses, Jean-Hervé Peron e Jac Berrocal tra i nomi più illustri; Wyatt è presente con la splendida versione di September Song - classico broadwayano degli anni Trenta, firmato Kurt Weill e Maxwell Anderson - apparsa tale e quale sull'omonimo mini-album pubblicato vent'anni fa da Les Disques Du Soleil Et De L'Acier. Val la pena di procurarselo, quest'ultimo, per sentire anche Signed Curtain (e, senza volere, 24 mila baci, Come prima, L'italiano...)

http://www.pascal-comelade.fr
http://www.staubgold.com/les-memoires-d-un-ventriloque
http://disco-robertwyatt.com
https://en.wikipedia.org/wiki/September_Song