22 maggio 2020


In assenza di concerti dal vivo l'eclettico Steve Kettley - particolarmente attratto da Captain Beefheart in anni recenti - si esercita a casa sua a Edimburgo con flauti, sassofoni e un minimo di effetti personali. Tra le sue ultime letture anche qualche pagina immortale di Henry Cow e Soft Machine.

https://stevekettley.com
https://www.facebook.com/click.clack.946
https://orangeclawhammer.bandcamp.com