06 settembre 2020


Sono già numerosi i titoli entrati a far parte del catalogo in digitale del benamato Eugene Chadbourne, messo soltanto di recente a disposizione nel suo spazio web di documentazione discografica, fedele anch'esso al motto da sempre applicato ai manufatti su supporto fisico: "My music the way I want it documented, packaged by the artist, available from the artist." Nei meandri del nuovo bazar - in cui c'è da perdersi, letteralmente, tanto quanto accadeva avventurandosi nell'antico - c'è ancora qualche copia di Dreamory.

https://eugenechadbourne-documentation.squarespace.com