01 maggio 2021

 

E a proposito di esploratori dell'impossibile in musica e delle loro gioiose - spesso strabilianti - invenzioni, come non pensare a Jon Rose? Il campionario del suo State of Play, per esempio, sembra appena uscito dal laboratorio di Leonardo: "A mine of lightbulb moments, stimulation, unlikely combinations of psycho-somatic data and proper training for the ears", scrive Cutler presentandolo per ReR Megacorp.