22 novembre 2021

 

Ricorre oggi il decimo anniversario della scomparsa di Hans Reichel (1949-2011), chitarrista eterodosso e geniale a noi particolarmente caro per i tratti ironici e gentili del carattere e per la bellezza inconsueta e affascinante delle sue creazioni, non soltanto musicali. Chi non lo poté seguire in azione a suo tempo - magari in uno dei frequenti itinerari compiuti in Italia negli anni Novanta, in collaborazione con il Circ.a - provi a rimediare qualche testimonianza in video (dal Phonomanie di Ulrichsberg, per esempio) o si tuffi nella vasta discografia da Bonobo Beach a Lower LurumWichlinghauser Blues The Dawn of the Dachsman, recuperando il Vandoeuvre Concert con Shelley Hirsch, lo splendido Angel Carver assieme a Tom Cora o l'ilare Buben con Rüdiger Carl, e ancora Coco Bolo NightsShanghaied on Tor RoadStop Complaining/Sundown con Frith e Kazuhisa Uchihashi, fino a Yuxo Self Made, suo ultimo titolo nel 2009. E chi non può più accedere al mirabolante sito web Daxo almeno se ne faccia un'idea ex post attraverso YT. Ciao Hans!

https://en.wikipedia.org/wiki/Hans_Reichel